Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Volo Ryanair perso per le file ai controlli: le accuse dei passeggeri

L'aeroporto di Bologna ha spiegato quanto successo

La giornata di ieri, lunedì 14 dicembre 2020, verrà ricordata a lungo da un gruppo di passeggeri che dovevano imbarcarsi su due velivoli del vettore aereo low-cost Ryanair presso l’aeroporto “Guglielmo Marconi” di Bologna-Borgo Panigale. Decine di persone hanno perso questi voli perché, secondo quanto hanno ricostruito, ci sarebbero state file eccessive ai gate per i controlli di sicurezza. Di conseguenza, sarebbero arrivati troppo tardi all’imbarco. In base a quanto riferito, la compagnia irlandese si sarebbe rifiutata di farli salire a bordo per i minuti di ritardo; una ventina di passeggeri doveva recarsi a Catania, mentre altri dieci a Londra. Entrambi i collegamenti aerei erano stati programmati per le 6:00 e queste persone si sono sfogate con la stampa per far capire quanto fosse accaduto. 

Tra l’altro, sarebbero stati tutti costretti a pagare delle penali salate per prendere un altro volo oppure acquistare i biglietti di altre aviolinee e raggiungere le destinazioni di loro interesse. Il racconto non è finito qui: le persone protagoniste della vicenda sarebbero arrivate allo scalo bolognese verso le 5:00 per i controlli di sicurezza, trovando subito tanta gente. Per l’aeroporto felsineo, la raccomandazione è sempre quella di presentarsi con due ore di anticipo per evitare situazioni del genere, tenendo conto delle verifiche sanitarie legate al covid che sono ancora più scrupolose. 

Sull’argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233875

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili