Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Norwegian Air Shuttle: 2,2 miliardi di Euro in meno nel 2020

Ufficializzate le perdite ed il calo di fatturato del vettore

Il nome del vettore aereo Norwegian Air Shuttle sta finendo da qualche tempo a questa parte nelle cronache di molti Paesi, non soltanto la Norvegia (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nelle ultime ore si è parlato nuovamente di questa compagnia per via dei suoi dati finanziari relativi al 2020. Le difficoltà sono note da tempo e non si potevano immaginare risultati diversi da quelli che si sono stati effettivamente: Norwegian ha concluso i dodici mesi in questione con un saldo negativo di 2,2 miliardi di Euro, tenendo conto di una partenza pessima già nel 2019. In effetti quest’ultimo anno era terminato con un altro saldo negativo, ma più contenuto, vale a dire più di 155 milioni di Euro. I ricavi su base annua hanno messo in luce una perdita pari a 79 punti percentuali, dato che si è passati da 4,2 miliardi a 879 milioni. Jacob Schram, amministratore delegato del vettore scandinavo, ha commentato i numeri senza mettere da parte un minimo di ottimismo. A suo dire, sono stati tanti i dipendenti che hanno perso il lavoro, a causa soprattutto della cessazione del lungo raggio, però lo spirito di lotta, di sacrificio e di impegno è rimasto intatto. Le parole del manager sono improntate alla fiducia per il futuro: “Insieme potremo costruire una nuova compagnia e stiamo facendo tutto il possibile per riemergere”. Schram si attende un buon totale di clienti a bordo non appena il continente europeo ricomincerà ad aprirsi, anche se previsioni precise in tal senso non possono ancora essere fatte. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235119

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili