Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

United Airlines, maggiori entrate nel secondo trimestre 2021

Vettore aereo ha anche contenuto le perdite

Nelle ultime ore il vettore aereo americano United Airlines ha ufficializzato entrate superiori al previsto nel secondo trimestre di questo 2021 (il periodo compreso tra aprile e giugno), mentre le perdite sono state più contenute grazie ad una incoraggiante ripresa dei voli. Come reso noto dalla stessa compagnia, le previsioni sono interessanti, si stima infatti che il reddito ante-imposte rimarrà positivo anche nel resto dell’anno, dunque nel terzo e quarto trimestre (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Volendo essere ancora più precisi, l’aviolinea statunitense ha totalizzato entrate pari a 5,47 miliardi di dollari nei tre mesi in questione, in calo di 50 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2019 (come era facile intuire vista la pandemia in corso). Il confronto con il primo trimestre del 2021 è stato invece foriero di spunti positivi, dato che c’è stato un aumento del 70% grazie alla maggiore domanda di viaggi ed alla campagna vaccinale. La perdita netta è il dato che, al contrario, non permette ai vertici di United Airlines di sorridere in modo completo. Si sta parlando di 434 milioni di dollari, la sesta perdita trimestrale consecutiva per il vettore. Nel primo trimestre di quest’anno, però, i numeri erano stati più preoccupanti, come avvenuto anche nel 2020. Quali sono state le conseguenze a livello borsistico? Il titolo azionario di United a Wall Street ha subito un calo dell’1%, tenendo conto delle altre informazioni rese note dalla compagnia, come ad esempio i quasi 2 dollari al gallone spesi in media per il carburante degli aerei nel secondo trimestre del 2021. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238065

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili