Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporto Venezia, tassisti chiedono 50 Euro per due km

La denuncia di una donna: categoria prende le distanze

Sta facendo discutere parecchio quanto denunciato da una donna in merito al servizio taxi presso l’aeroporto internazionale “Marco Polo” di Venezia-Tessera. Secondo la signora, la quale qualche tempo fa è tornata dal Lussemburgo insieme alla figlia piccola, sarebbe stato proposto il pagamento di una tariffa fissa pari a 50 Euro per due chilometri di tragitto, visto che “bisognava mettere in conto anche la bimba”. A rendere ancora più singolare la vicenda c’è il fatto che la stessa richiesta sia stata avanzata da un altro tassista presente nello scalo veneto, sempre per raggiungere l’albergo non molto distante. In base al racconto della donna, un altro tassista avrebbe cercato di proporre 35 Euro, salvo essere interrotto dal collega o presunto tale. 

Alessio Gobbo, numero uno dell’Unione Radiotaxi di Venezia, ha voluto precisare quanto accaduto, prendendo le distanze dai due conducenti che sarebbero degli abusivi. Fortunatamente la vicenda si è risolta con l’arrivo di un altro tassista che ha applicato la tariffa corretta, vale a dire 16 Euro (12 di tassa extra-portuale e 4 per la corsa). Sono state acquisite delle immagini in relazione alla videosorveglianza per identificare i protagonisti della storia. 

Gobbo ha aggiunto altri dettagli in merito alla possibile ricostruzione dei fatti: “Ci sono società di Ncc, Noleggio con conducente, che si spacciano per tassisti ed operano nel veneziano. Non solo: ci fanno anche cattive recensioni per promuovere loro servizi. Ed è giusto ricordare che per i tassisti, quello che si è chiuso non è stato un anno facile. Abbiamo perso mediamente il 70% del fatturato. Ma proprio per questo motivo vogliamo che i clienti siano fidelizzati e non subiscano truffe. Anzi, siamo molto severi nel prevedere sanzioni in casi come questi: i tassisti rischiano, oltre una denuncia, anche giorni di sospensione dal lavoro”.

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1238070

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili