Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Fedespedi: cresce cargo aereo ma rimane sotto ai livelli pre-pandemia

Malpensa +56,4% nel primo semestre 2021

Viene pubblicato oggi dal Centro studi Fedespedi il 18esimo quadrimestrale di informazione economica “Fedespedi Economic Outlook”, con dati e previsioni sul contesto macroeconomico (Pil, commercio internazionale) oltre agli ultimi dati sull’import-export italiano, le tendenze nello shipping internazionale, ed il traffico aereo cargo.

 Il report evidenzia una decisa e positiva inversione di tendenza della fase economica rispetto al 2020 grazie alle misure di contrasto alla pandemia. A questo si aggiunge, tuttavia, la crescita dei prezzi industriali ed al consumo determinata soprattutto dalla forte ripresa della domanda e dalle frizioni sulle catene di approvvigionamento e trainata dal petrolio (passato da un minimo di 51,1 US$/bbl di inizio anno, ad un massimo di 77,2 US$/bbl, +51,1%):

Wto stima una crescita per il 2021 pari al +6%. L’Ue27 nel suo complesso dovrebbe registrare nel 2021 un aumento del Pil del 4,8% e nel 2022 del 4,5% (stime al rialzo sulle precedenti previsioni della Commissione europea);

Nel I semestre 2021, il commercio estero italiano vero i Paesi extra-Ue ha raggiunto ottimi risultati: +22,9% per le esportazioni e +21,7% per le importazioni. Da sottolineare, in particolare, la crescita dell’export di alcuni comparti della manifattura: autoveicoli, rimorchi e semirimorchi registrano +48,5% e altre attività manifatturiere (mobili, giocattoli, articoli sportivi, gioielli) +45,5%. (Istat).

Cargo aereo

Dall’ultimo Air Cargo Market Analysis di Iata (luglio 2021): a luglio 2021 il traffico espresso in ton-km (Ctk Cargo Tonne-Kilometre) è aumentato dell’8,6% rispetto allo stesso mese del 2019, anno di riferimento pre-pandemia. Il mese di luglio è stato il terzo consecutivo di crescita dei traffici (giugno +9,2%). Appare possibile, tuttavia, un rallentamento del trend di crescita –ma non un’inversione– a causa dalla stabilizzazione della domanda e dall’andamento della pandemia in alcune aree del mondo.

Nei primi otto mesi del 2021 l’Italia ha visto un aumento del traffico cargo del 34,8% sullo stesso periodo del 2020 con 700 mila ton, risultato ottimo anche se inferiore alle 713 mila ton raggiunte nel 2019; il principale aeroporto cargo italiano, Milano-Malpensa, ha segnato una crescita record del +56,4%, confermando il trend di concentrazione del traffico-merci italiano (quasi 70%).

red - 1239411

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili