Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Corsair a Bordeaux per i voli internazionali

Vettore aereo francese regionale punta a riprendersi da pandemia

La compagnia regionale francese Corsair sta studiando una strategia per sviluppare nuove aree di business che le permettano di riprendersi dalla crisi pandemica. Aprirà tre rotte dalla Corsica dirette sugli scali di Bordeaux, Lione e Nantes. Da qui attiverà nuovi collegamenti verso mete francofone lontane, esotiche tra cui Guadalupa e Martinica. Questa scelta è anche dettata dall'ambiente internazionale del suo azionariato, ormai composto da una ventina di investitori presenti soprattutto nei dipartimenti francesi d'oltremare. Per questo motivo si sta focalizzando su altre nuove destinazioni come Reunion, Mauritius, Costa d'Avorio e Canada. 

"Stiamo portando avanti un programma ambizioso dalle province perché questo è un mercato che non è saturo e non è abbastanza soddisfatto oggi. E la dinamica delle prenotazioni sembra mostrare l'importanza di questi voli, poiché osserviamo tassi di prenotazione più elevati rispetto alle rotte che partono da Parigi. Abbiamo già un fattore di carico superiore al 50% per Bordeaux-Point-à-Pitre". "Con il covid-19 le prenotazioni venivano fatte il mese prima del volo, ma con il miglioramento della situazione sanitaria, le prenotazioni vengono fatte due o tre mesi prima. La gente sta guardando più avanti ed il rimbalzo dell'attività e del desiderio di viaggiare è maggiore del previsto". È quanto spiega Pascal de Izaguirre, l'amministratore delegato di Corsair. Le nuove rotte saranno operative tra dicembre 2021 e giugno 2022.

Gic - 1239856

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili