Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Esa e Nasa lanceranno nello spazio telescopio James Webb

Servirà a studiare l'origine delle galassie. Partenza non prima del 22 dicembre

L'agenzia spaziale europea (Esa), la National Aeronautics and Space Administration (Nasa) e la Canadian Space Agency confermano che il lancio del telescopio spaziale James Webb dovrebbe avvenire non prima del 22 dicembre. Si tratta di un annuncio importante dopo che la scorsa settimana la missione pareva essere a rischio a causa di una anomalia verificatasi durante la preparazione del sito di lancio a Kourou, nella Guyana francese. 

Il lancio dello strumento avverrà su un razzo di lancio Ariane 5 di costruzione europea. Il telescopio, del valore di 10 miliardi di dollari, è equipaggiato con 20 piccoli propulsori che gli consentiranno di effettuare manovre in orbita. James Webb dovrà percorrere circa 1,5 milioni di km dalla Terra fino al punto di osservazione Lagrange L2. Gli scienziati lo utilizzeranno per capire come si sono formati le prime galassie e l'universo. 

L'attesa è tanta. Ora i tecnici sperano solo che non si presentino altri inconvenienti. L'ultimo in ordine di tempo risaliva a metà novembre e riguardava l'attacco del telescopio allo stadio superiore del razzo di lancio Ariane 5, che ha causato una vibrazione in tutto lo strumento. Dopo le verifiche gli ingegneri hanno concluso che il telescopio non era stato danneggiato e che la missione poteva continuare.

GicW - 1240704

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili