Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Controller Pilot Data Link Communications (Cpdlc)

Punti di forza e debolezze

Nel controllo del traffico aereo le comunicazioni Cta (Controllore traffico aereo)-pilota sono l’impalcatura sulla quale poggia l’intero sistema Ans, al punto che se l’Icao (International Civil Aviation Organization) raccomanda di non eccedere un rateo di 100 parole/minuto, ovvero 3,4 sillabe al secondo, nella realtà sussiste un rateo doppio, di 6,4 sillabe al secondo (quindi circa 200 parole/minuto).

Per sopperire a tale collo di bottiglia, ché il continuo aumentare degli aeromobili in volo porterà alla congestione delle frequenze, si ritiene necessario utilizzare sempre più il Cpdlc per la trasmissione digitale di messaggi strategici, non temporalmente critici per la safety. Quindi stringhe di testo visualizzate dai piloti, su di uno schermo preposto a ciò, la cui trasmissione da parte del Cta predispone il cockpit all’esecuzione di determinate autorizzazioni. 

Così facendo, in Europa, al di sopra dei 28.500 piedi di quota si cerca di decongestionare le frequenze radio per aumentare la capacità degli spazi aerei e ridurre gli errori di trasmissione verbale delle informazioni per la gestione prolungata dei testi ricevuti.

Al momento la comunicazione verbale resta in ogni caso lo strumento comunicativo elettivo, soprattutto a riguardo di tutto ciò che richiede azioni immediate, così come accade ordinariamente nei settori intermedi e nelle aree terminali. Inoltre lo scambio di comunicazioni verbali permette di avere un indice del carico di lavoro del Cta, correla l’azione con l’intendimento cognitivo degli operatori, sopperisce ai limiti strategici della pianificazione del Network Manager di Eurocontrol.

Si potrà giungere ad un utilizzo primario del Cpdlc sulle comunicazioni verbali?

Tecnicamente dovranno essere approfondite le tematiche relative ai rischi di hackeraggio, dovuti a possibili azioni terroristiche, ché gli aeromobili sono iconicamente legati a tali gesta eclatanti.

Operativamente, quando il picco del traffico verrà nuovamente raggiunto, potrebbe diminuire la consapevolezza situazionale del sistema in quanto tale, perché diversamente dalle comunicazioni verbali ascoltate da tutti, un messaggio Cpdlc è univocamente indirizzato ad una e solo una stazione ricevente.

red - 1240805

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili