Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Caos sul servizio 5G (2): occhi puntati su Faa

Wheeler (Fcc): "Cosa succederà con l'avvento degli aerotaxi?"

La norma restrittiva introdotta da Federal Aviation Administration (Faa) negli Stati Uniti ha trasformato il nuovo servizio wireless 5G appena introdotto sul suolo americano in un enigma inestricabile. Negli anni passati se ne parlava come di una tecnologia che avrebbe rivoluzionato positivamente l'offerta di servizi digitali: più qualità e più velocità. Recentemente sembra che tutto sia cambiato per via del caos creatosi nel settore del trasporto aereo. 

I primi smartphone funzionavano su banda 3G e c'erano notevoli problemi a trasmettere un filmato: era troppo lento. Con l'avvento del 4G la visione di un intero film sullo schermo del telefonino grazie alla trasmissione in streaming è diventato pane quotidiano. Il 5G dovrebbe rendere tutto più veloce e permettere il pieno sviluppo dell'Internet of Things (IoT), ovvero la connessione senza fili di tutti gli oggetti di uso quotidiano: dalla lavatrice alla macchina del caffè. Intanto gli ingegneri stanno già lavorando sul 6G.

Secondo l'ex-capo della Federal Communications Commission (Fcc), Tom Wheeler, qualsiasi rischio per il settore del trasporto aereo poteva essere risolto molti anni fa. Invece dal comportamento dei regolatori per l'aviazione americana, dichiara, traspare "il panico dell'ultimo minuto". Faa è preoccupata dai rischi derivanti dalla possibile interferenze tra la banda in cui operano i radioaltimetri e quella su cui viaggiano le comunicazioni telefoniche 5G.

Secondo alcuni osservatori il ritardo di Faa è un segnale poco rassicurante riguardo la competenza dell'agenzia in fatto di comunicazioni sull'etere. Secondo Wheeler, i regolatori avrebbero dovuto avere già uno standard chiaro sulla sicurezza degli altimetri. Certamente si sente sotto pressione a causa del cambiamento delle tecnologie, ma cosa succederà con l'avvento degli aerotaxi a pilotaggio remoto? Insomma, questa dovrà essere un'occasione da non perdere per fare chiarezza. 

Sullo stesso argomento vedi anche le notizie pubblicate da AVIONEWS 1 e 2.

Gic - 1241686

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili