Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Lo sviluppo degli aeroporti toscani

Di Palma (Enac): "Guardare alla vocazione dei singoli scali"

L'Ente nazionale per l'aviazione civile (Enac) sarà chiamata ad esprimersi sul nuovo masterplan per l'aeroporto di Firenze-Peretola che arriverà prossimamente sulla sua scrivania. Il piano prevede la creazione di una nuova pista presso lo scalo fiorentino. L'opera dovrà essere inquadrata in una logica di sistema ed entro il nuovo piano nazionale di integrazione del traffico aereo e ferroviario che si sta mettendo a punto. 

"Nei giorni scorsi abbiamo avuto il primo incontro con il ministro Giovannini ed abbiamo chiesto di creare anche una direzione scientifica intermodale proprio per poter contare su esperti non solo di voli. Due professionisti sono già stati nominati", ha dichiarato il presidente di Enac, Pierluigi Di Palma a "Il Tirreno".

Sulla convivenza tra lo scalo "Galileo Galilei" di Pisa ed "Amerigo Vespucci" di Firenze sostiene che ci debba essere una forte attenzione alla vocazione di ogni singolo aeroporto. "Pisa nel 2019 stava già crescendo con il traffico internazionale. La richiesta di maggiori slot arriva da Toscana Aeroporti e questo sta a significare che si tende ad implementare la potenzialità del 'Vespucci'. Si va a rispondere alle richiesta di quel territorio. Per quanto riguarda Firenze invece abbiamo chiesto, prima di arrivare a soluzioni tecniche di capire qual è la mobilità regionale su cui si inserisce il nuovo progetto e cosa ne pensano i rappresentanti istituzionali".

Gic - 1241746

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili