Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Regno Unito alzerà tasso di uso degli slot

Walsh (Iata): "Inconcepibile. Vettori aerei opereranno migliaia di voli fantasma"

Il dipartimento dei trasporti del Regno Unito ha dichiarato nelle scorse ore che i vettori aerei che operano in Gran Bretagna dovranno utilizzare gli slot aeroportuali almeno al 70% della loro capacità, pena la restituzione delle finestre decollo/atterraggio loro affidate. Si tratta di una decisione che aumenta la soglia attuale che è al 50%. La misura dovrebbe entrare in vigore dal 27 marzo. 

"È inconcepibile che la domanda internazionale di trasporto raggiunga una media del 70% quest'estate. Il governo sta quindi condannando le compagnie aeree ad operare migliaia di voli a bassa capacità, il che è stupido dal punto di vista ambientale", ha affermato il direttore generale dell'International Air Transport Association (Iata) Willie Walsh

Le aviolinee hanno avvertito che le nuove regole le obbligheranno ad effettuare migliaia di "voli fantasma", ovvero collegamenti aerei con un basso indice di riempimento (load factor) o anche semivuoti, pur di mantenere il diritto di utilizzo negli slot di decollo ed atterraggio degli scali più trafficati. Le finestre, infatti, sono tra i beni più preziosi che le compagnie posseggono ed, oltre a poter essere scambiate, valgono decine di milioni di Euro. 

L'esecutivo britannico sostiene che "con il ripristino della domanda di voli è giusto tornare gradualmente alle regole precedenti per fare il supporto di cui ha bisogno il settore". In tempi normali la misura del "Use it or lose it" prevedeva una soglia pari all'80%. Intanto, anche Bruxelles ha deciso di alzare il tasso di uso degli slot al 64% a partire dall'estate, attirandosi numerose critiche. 

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1241757

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili