Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nasa e Pentagono studieranno gli Ufo

Finanziata con 100.000 dollari la ricerca che inizierà in autunno

La National Aeronautics and Space Administration (Nasa) ha annunciato che in autunno si unirà alle indagini del Pentagono, ossia il dipartimento della difesa americano, che da anni compie ricerche su Ufo (Unknown Flying Object) ed Uap (Unidentified Aerial Phenomena). La collaborazione durerà nove mesi ed è finanziata con 100.000 dollari. Tutto quanto verrà scoperto nel corso dell'inchiesta sarà reso pubblico, dichiara l'agenzia spaziale. 

 "Uno dei risultati di questo studio sarà quello di far comprendere alle persone che il processo scientifico è valido per trattare tutti i problemi, compresi questi", ha spiegato l'amministratore associato di Nasa, Thomas Zurbuchen. Il fenomeno è tornato d'attualità dopo la prima audizione pubblica dello scorso 18 maggio, quando erano stati segnalati 144 avvistamenti dal 2004 al 2022.

Gli obiettivi dello studio di questi fenomeni sono quelli di raccogliere il maggior numero possibile di dati da diverse fonti -quali possono essere i governi dei vari Stati, le aziende ed i cittadini- per determinare gli strumenti necessari per continuare a studiare questi fenomeni apparentemente inspiegabili che durano da anni. Il team di studio sarà composto da autorevoli esperti in diversi ambiti scientifici e dell'aeronautica. 

Gic - 1244991

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili