Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Marocco riapre confini per agevolare trasporto aereo

Meno restrizioni e quarantena obbligatoria per alcuni Paesi

Il Marocco ha deciso di allentare le restrizioni relative ai viaggi internazionali per quel che riguarda la gestione della pandemia da coronavirus (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La Nazione africana ha infatti riaperto i confini e quindi gli aeroporti dovranno avere a che fare con un numero maggiore di passeggeri rispetto a quelli degli ultimi periodi. Allo stesso tempo, la quarantena e le varie limitazioni sono ancora valide per chi proviene dagli Emirati Arabi Uniti. In aggiunta, i visitatori che arriveranno da 74 destinazioni diverse dovranno auto-isolarsi per dieci giorni in territorio marocchino. 

La riapertura è stata ufficializzata nel corso della giornata di ieri, martedì 15 giugno 2021, con il governo locale che ha di fatto suddiviso i vari Paesi in due elenchi. 

Il primo (indicato dalla lettera A) è quello per cui i viaggiatori stranieri non devono essere sottoposti ad autoisolamento al momento dell’arrivo. In questo caso si dovrà semplicemente mostrare un certificato dell’avvenuto vaccino oppure presentare un covid test negativo per quel che concerne almeno 48 ore prima dello sbarco in Marocco. C’è anche da dire che i bambini di età inferiore agli 11 anni non dovranno soddisfare i requisiti appena citati. L’elenco A è composto dagli Stati membri delle Nazioni Unite (salvo alcune eccezioni). 

L’elenco B è invece quello che prevede la quarantena obbligatoria, con i già menzionati Emirati Arabi, Oman, Kuwait e Bahrain come esempi principali. Il Paese ha assicurato la massima attenzione nel controllare e verificare ogni situazione, cercando di rendere la vita difficile al virus. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1237370

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili