It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Alitalia. AVIONEWS al Mise incontra sindacati: si ricomincia da capo?

Presto i 400 milioni, a breve incontro con Delta e definitivo addio di Atlantia

AVIONEWS ha atteso i rappresentanti sindacali all'uscita del Mise (ministero dello Sviluppo economico) dopo l'incontro con il ministro Stefano Patuanelli ed il nuovo commissario di Alitalia Giuseppe Leogrande (vedi AVIONEWS). È emerso che Delta ha chiesto un colloquio con Patuanelli e che presto arriveranno i 400 milioni di Euro per consentire la sopravvivenza del vettore aereo italiano. 

Fabrizio Cuscito, (vedi AVIONEWS) segretario nazionale Filt-Cgil, ha fatto sapere che per il dicastero il costo del lavoro non è il problema dell'azienda. Il sindacato ha ribadito che è necessaria la presenza dello Stato per il rilancio della compagnia. 

Antonio Amoroso, segretario nazionale Cub Trasporti (vedi AVIONEWS) ha dichiarato di aspettarsi maggiore chiarezza rispetto alle ipotesi in campo relative al futuro di Alitalia: l'unica certezza è la definitiva uscita di Atlantia. Ha affermato che Leogrande ha condiviso l'obiettivo di mantenere l'integrità aziendale, ma avrebbe anche detto che dovrà garantire i diritti creditori. Per Amoroso il sottotesto di queste dichiarazioni confermerebbe lo spezzatino e forse gli esuberi. Ha inoltre aggiunto che il ministro ha incontrato l'ultima volta Lufthansa smentendo quindi le voci di confronti tra alcuni senatori e possibili candidati all'ingresso di Alitalia. Per il sindacalista notevoli sono le perplessità riguardo alla trasparenza delle reali condizioni in cui versa il vettore: sarebbero due anni che la compagnia non avrebbe reso noto il suo bilancio.

Posizione diversa quella assunta da Ivan Viglietti (vedi AVIONEWSsegretario nazionale Uiltrasporti, secondo il quale il nuovo commissario avrebbe smentito la teoria dello spezzatino e diverse dichiarazioni della stampa.

Il segretario nazionale Ugl Francesco Alfonsi (vedi AVIONEWS), ha acceso la luce sulla necessità di riunire al più presto un tavolo con tutti gli attori industriali, istituzionali, aziendali, sindacali e regolatori per un piano di rilancio da elaborare in sinergia. 

RC3 - 1226683

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Related
Similar