It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

RRoyce: importante ristrutturazione aziendale per tamponare crisi trasporto aereo

Tra le misure, 9000 licenziamenti su 52.000 dipendenti

L'industria Rolls-Royce riporta in un comunicato-stampa che: "L'impatto del Covid-19 su RR e sull'intera società aeronautica non ha precedenti. Abbiamo già preso provvedimenti per rafforzare la resilienza finanziaria dell'attività e ridurre le nostre spese cash nel 2020. È tuttavia sempre più chiaro che le operazioni nel mercato aerospaziale commerciale richiederanno diversi anni per ritornare ai livelli visti solo pochi mesi fa. Dobbiamo ora affrontare questi cambiamenti strutturali a medio termine, poiché la domanda dei clienti si riduce in modo significativo per i nostri motori aerospaziali civili e servizi post-vendita.

Warren East, amministratore delegato della società, ha dichiarato: 'Stiamo proponendo un'importante riorganizzazione della nostra attività per adattarci al nuovo livello di domanda che stiamo vedendo dai clienti. Di conseguenza, prevediamo la perdita di almeno 9000 ruoli dalla nostra globale forza-lavoro di 52.000 unità. Oltre ai risparmi generati da questa riduzione del personale, taglieremo anche le spese in impianti e proprietà, capitale ed altre aree di costo indiretto e si prevede che la riorganizzazione proposta genererà un risparmio annuale di oltre 1,3 miliardi di sterline, di cui prevediamo che il personale contribuirà per circa 700 milioni. I costi di ristrutturazione della liquidità relativi a queste azioni saranno probabilmente intorno agli 800 milioni, con uscite sostenute tra il 2020 ed il 2022'.

La riorganizzazione proposta influenzerà principalmente la nostra attività nel campo aerospaziale civile, dove effettueremo una revisione dettagliata della struttura. Avrà anche implicazioni per le funzioni di supporto centrali. L'attività di Power Systems ed Itp Aero stanno al momento sviluppando, negoziando ed eseguendo misure estese per far fronte alla situazione attuale. L'attività nel settore della difesa, con sede nel Regno Unito e negli Usa, è stata solida durante la pandemia, con una prospettiva invariata e non ha bisogno di ridurre il personale. Nell'ambito della riorganizzazione, garantiremo che la catena di approvvigionamento aerospaziale civile interna continui a supportare i programmi di difesa ed ad esplorare tutte le opportunità di spostare le persone nelle operazioni di difesa.

A causa della necessità di consultare i dipendenti ed i rappresentanti sindacali appropriati, in questa fase non stiamo fornendo ulteriori dettagli sull'impatto della riorganizzazione proposta su siti o Paesi specifici. La ristrutturazione annunciata il 14 giugno 2018 passerà a questa riorganizzazione proposta più ampia. Incentrato principalmente sulla riduzione della complessità delle funzioni di supporto e gestione, il programma ha sostanzialmente raggiunto i suoi obiettivi".

red - 1229679

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar