It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Cina autorizza primi ingressi di cittadini stranieri

Bisognerà essere in possesso di tre distinti documenti

Tre distinte categorie: nel corso della giornata di ieri, mercoledì 23 settembre 2020, la Cina ha autorizzato ufficialmente la riapertura dei propri confini ai cittadini stranieri in possesso appunto di tre documenti fondamentali. Come reso noto dai media del Paese asiatico, il ministero esteri locale e l’amministrazione nazionale che si occupa di immigrazione hanno esaminato a fondo i permessi di soggiorno da accettare, dando la precedenza ai visti cinesi ed ai documenti rilasciati il 26 marzo scorso. Bisogna prestare la massima attenzione alle prossime date. 

A partire dalla mezzanotte del 28 settembre prossimo, infatti, gli stranieri che hanno un permesso cinese valido per lavorare, per il ricongiungimento o per motivi personali avranno la possibilità di entrare nel territorio dell’ex-impero celeste; questo vuol dire che i documenti appena citati eviteranno la richiesta di nuovi visti. Nel caso in cui i visti citati siano scaduti dopo la mezzanotte del 28 marzo 2020, invece, la richiesta del documento giusto dovrà essere fatta all’ambasciata oppure al consolato. L’obiettivo di Pechino è quello di far riprendere gli scambi interpersonali nel modo più ordinato e graduale possibile. 

Sull’argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1232105

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar