It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Anniversario disastro aereo Linate: le commemorazioni in ricordo delle 118 vittime

L’anno è stato particolare e l’emergenza continua; iniziative nel rispetto di tutte le norme anti-covid

L’anno è stato particolare e l’emergenza continua. Ma il ricordo non può e non deve svanire, così come la voglia di commemorare. Oggi giovedì 8 ottobre ricorre come ogni anno la memoria della tragedia di quel fatidico 2001 a Linate e le iniziative, seppur nel rispetto di tutte le norme anti-covid, saranno tante anche in questo 19esimo anniversario. 

La Santa Messa non sarà celebrata nella Basilica di Sant’Ambrogio (per ovvie ragioni) ma direttamente al Bosco dei Faggi alle ore 10:30 e sarà presieduta da monsignor Giuseppe Vegezzi, vicario episcopale della Diocesi di Milano. Gli accompagnamenti musicali saranno eseguiti, come sempre, dal Coro dei Giovani de La Verdi di Milano, presenti in numero ridotto per via dei distanziamenti. Alle 10:25 si posizioneranno i Gonfaloni dei Comuni e delle Associazioni che vorranno presenziare alla Santa Messa. Al Bosco sarà potenziato lo spazio per le macchine dei partecipanti, che parcheggeranno secondo le disposizioni dei vigili presenti. Dopo la Messa sarà assicurato un po’ di tempo libero per la preghiera ed il raccoglimento per tutti i familiari e amici. 

Alla sera, alle ore 20, appuntamento al Conservatorio Giuseppe Verdi, in via Conservatorio 12 a Milano, con ingresso, come sempre, gratuito, grazie anche alla collaborazione ed al sostegno prezioso del sindaco di Milano Beppe Sala e della direzione del Conservatorio. L’orchestra sinfonica del Conservatorio, diretta dal maestro Marco Guidarini, eseguirà tre parti con brani di Pëtr Il'ič Čajkovkij, Edvard Grieg ed Igor Stravinskij. 

Questo il commento del presidente del "Comitato 8 ottobre 2001", Adele Scarani Pesapane: "Anche in questa situazione di emergenza siamo riusciti ad organizzare una giornata per noi molto importante, grazie al contributo di istituzioni e sostenitori della nostra realtà. Per noi e per tutti i familiari delle vittime ritrovarci ogni anno al Bosco dei Faggi per un piccolo ma importante segnale di memoria ha un significato profondo ed imprescindibile. Con il cuore e con la preghiera siamo sempre vicini ai nostri 118 angeli e cerchiamo ogni volta di onorarli al meglio".  

red - 1232449

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar