It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa, vettori aerei cargo dovranno restituire 630 milioni

La richiesta è arrivata da uno dei comitati del Congresso

Il comitato del Congresso americano che gestisce la sovrintendenza dei soccorsi legati al Covid-19 è stato molto chiaro in queste ultime ore nel rivolgersi a quattro vettori aerei cargo. Le compagnie in questione dovranno restituire quanto prima gli aiuti federali ricevuti per un totale di 630 milioni di dollari. Il motivo? Diversamente dal trasporto-passeggeri, il cargo è in condizioni economiche migliori e sembrerebbe in forte espansione, ragione per cui non c’è alcun bisogno del sostegno dei contribuenti a stelle e strisce (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). 

Le aviolinee coinvolte sono Atlas Air, Kalitta Air, Western Global Airlines ed Amerijet International, tutte interpellate per giustificare il ricevimento degli aiuti nonostante i buoni risultati finanziari degli ultimi mesi. I fondi di cui si sta parlando, come riferito dal comitato, dovevano essere impiegati per scongiurare i licenziamenti durante la pandemia e non “per assicurare guadagni inaspettati ad aziende che sono in buona salute”. Dunque non sono stati usati mezzi termini per chiedere la restituzione dei 630 milioni; negli Stati Uniti si parla soprattutto del caso di Atlas Air. Questo vettore, infatti, ha sfruttato gli aiuti federali per aumentare la busta paga dei dipendenti (+10% per la precisione), una misura che ha riguardato i piloti lo scorso mese di maggio. 

Sull’argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1232752

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar