It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Ryanair contro lockdown britannico: "Sarà un fallimento"

Le parole dell'ad del vettore aereo O'Leary

Il lockdown è una delle opzioni che hanno valutato e potrebbero valutare i governi di tutto il mondo a causa della pandemia da Covid-19. Nelle ultime ore il Regno Unito ha annunciato appunto un mese di restrizioni e chiusure per tutti i cittadini, una misura che non ha convinto affatto Micheal O’Leary, amministratore delegato del vettore aereo low-cost Ryanair (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). L’ad dell’aviolinea irlandese ha rilasciato in queste ore alcune dichiarazioni all’emittente "Cnbc", sottolineando come il lockdown britannico sia destinato ad essere un fallimento. Secondo O’Leary, anche l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) considererebbe queste chiusure come l’ultima delle opzioni da praticare in caso di emergenza sanitaria. 

Il manager è convinto che il secondo lockdown imposto da Londra poteva essere evitato con maggiori tracciamenti ed un numero “aggressivo” di test sui cittadini. A questo punto, non si può non prevedere una domanda modesta di collegamenti aerei nel corso dei prossimi anni; per O’Leary si punterà soprattutto sui voli essenziali, a partire dall’imminente stagione invernale (vedi AVIONEWS). Intanto, la perdita netta riportata da Ryanair nel corso del primo semestre del 2020 ha sfiorato i 200 milioni di Euro rispetto allo stesso periodo di dodici mesi fa.

Sr - 1233012

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar