It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina, iniziati i lavori di un nuovo e ambizioso centro astronomico

La costruzione dovrebbe terminare fra 3 anni

La ricerca astronomica è una delle tante priorità a cui la Cina vuole dare importanza in questo momento storico (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Ne è un chiaro esempio il nuovo centro scientifico che sorgerà nella cosiddetta “Greater Bay Area”, una zona asiatica che è ricompresa tra la provincia cinese del Guangdong, Macao e Hong Kong. Si tratta di una struttura che si occuperà appunto di astronomia e che verrà diretta dall’università “Sut Yat-sen” di Guangzhou, come reso noto dai media locali che hanno riportato a loro volta alcune fonti vicine all’ateneo dell’ex-impero celeste. 

I lavori sono appena cominciati e fanno parte di un progetto molto più ampio; si sta parlando del programma “Chinese Space Station Telescope”, semplificato con l’acronimo Csst e volto a perfezionare la ricerca in questo settore. Il telescopio in questione inoltre, dovrebbe essere lanciato in orbita non più tardi del 2024. In poche parole, sarà un osservatorio ottico spaziale di grande aiuto agli scienziati cinesi, e non si tratterà dell’unico centro scientifico di questo tipo. 

Altri tre simili si trovano in diverse zone del Paese tra cui la regione del delta del fiume Yangtze. Verrà poi attivata una collaborazione con altri scienziati che si occupano di cosmologia galattica e di onde gravitazionali, senza dimenticare i vari esperimenti da condurre in ambito tecnologico. I lavori sono appena partiti e termineranno con tutta probabilità nel giro di tre anni.

Sr - 1233084

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar