It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Arabia Saudita autorizza sorvolo spazio aereo ad Israir

Il velivolo è atterrato poi a Dubai

L’Arabia Saudita ha autorizzato e consentito al vettore israeliano Israir Airlines di utilizzare il proprio spazio aereo (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Il via libera ai voli commerciali della Nazione mediorientale è stato reso noto dai media locali, per la precisione si tratta dei velivoli che devono assicurare il collegamento aereo tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti. Nel corso della giornata odierna, martedì primo dicembre 2020, c’è stato il primo volo commerciale di Tel Aviv con destinazione Abu Dhabi; il velivolo di Israir è decollato dall’aeroporto internazionale “Ben Gurion” ed il suo arrivo allo scalo internazionale di Dubai è stato “agevolato” dal sorvolo dello spazio aereo saudita. In base a quanto si è appreso, il volo in questione sarebbe stato cancellato nel caso Riad avesse detto di no. 

Nei prossimi mesi potrebbe succedere lo stesso con altri collegamenti di aviolinee israeliane che hanno in programma di trasportare i passeggeri fino in territorio emiratino. Gli esempi sono quelli di El Al (vedi AVIONEWS) ed Arkia Israeli Airlines, i cui programmi di dicembre e gennaio prevedono proprio Dubai come una delle mete principali. Lo scorso mese di settembre c’è stata la prima incoraggiante apertura da parte dell’Arabia Saudita; il Paese aveva autorizzato il volo in cui era presente la delegazione che ha poi firmato la pace tra Israele ed Emirati Arabi, lasciando intendere una scelta identica per i collegamenti commerciali, come approfondito anche da AVIONEWS.

Sr - 1233612

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar