It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

La proposta di Lufthansa per l'alleanza con Ita

Tre le richieste principali del vettore aereo tedesco

Sono sostanzialmente tre i perni della proposta del vettore aereo Lufthansa per una partnership di successo con Ita (Italia trasporto aereo). Le due compagnie sono state spesso associate nelle stesse notizie ed indiscrezioni (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS) e stavolta sembra che quella teutonica faccia sul serio. I “perni” a cui si fa riferimento sono lo sfruttamento dell’infrastruttura commerciale per un maggior numero di vendite, l’accesso ad una centrale acquisti unica per risparmiare e l’ingresso come membro principale nella joint-venture (non nelle retrovie, dunque). La proposta di Lufthansa dovrebbe essere in grado di generare qualcosa come 200 milioni di Euro in benefici economici ogni anno, come riferito dal “Corriere della Sera”. La volontà di entrare nel capitale della Newco è forte, sempre però nel rispetto di determinate condizioni. Se infatti l’operazione commerciale non darà i frutti sperati e se dal fronte italiano non arriveranno precise garanzie a quel punto l’ingresso nel capitale non avverrà. Di fatto Ita non ha ancora preso una posizione precisa sulle alleanze internazionali, un dettaglio che però è stato approfondito più volte dall’amministratore delegato Fabio Lazzerini durante le varie audizioni alla Camera ed al Senato. 

Le proposte sono sostanzialmente due. La prima è quella relativa a Delta Air Lines, partner storico di Alitalia, mentre l’altra è proprio quella di Lufthansa, compagnia che a livello globale può contare sulle collaborazioni proficue con altri importanti vettori come United Airlines ed Air Canada. Uno degli scenari più interessanti in caso di via libera all’alleanza italo-tedesca sarebbe la partecipazione di Ita ai progetti interni di Lufthansa, in primis quelli relativi alla riduzione del consumo di cherosene nei voli di linea. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237276

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar