It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Tokyo rinuncia agli AGM-158C per aggiornare i suoi 70 aerei F-15

I missili antinave Lrasm esclusi dal programma per l'aumento dei costi

Giunge solo oggi alla stampa continentale l'annuncio fatto la scorsa settimana dal ministero della difesa giapponese, che ha informato di aver cancellato i missili antinave di lungo raggio con capacità standoff dal programma di aggiornamento dei circa 70 aerei caccia F-15 della sua Air Self-Defense Force (Asdf). L'acquisizione dei Lockheed Martin Lrasm (Long Range Anti-Ship Missile) AGM-158C, così come quella dei missili Jassm, mirava ad armare l'Asdf di una tecnologia che potesse essere lanciata dagli aerei senza che questi fossero esposti a fuoco nemico. Un disimpegno, quello dei Lrasm, che a detta del ministero della difesa significa per le finanze del Giappone un risparmio di circa 60 miliardi di yen del budget riservato al dicastero.

Nonostante il taglio, il costo totale per l'aggiornamento dei caccia F-15 dovrebbe ancora raggiungere i 398 miliardi di yen, ovvero oltre 74 miliardi di yen in più rispetto alla stima iniziale. Questione di soldi dunque. Ma la decisione potrebbe costare cara al Paese in termini di sicurezza nazionale, perché su stessa ammissione del ministero, in un momento come quello attuale di crescente assertività militare cinese, tali missili, che si dice abbiano una gittata di 900 chilometri, sono necessari per potenziare le capacità di difesa del Paese intorno alle isole Nansei, una catena che si estende a sud-ovest verso Taiwan. 

Il Giappone continuerà comunque il programma di aggiornamento degli F-15, con l'obiettivo di completarne la modernizzazione di almeno una ventina di unità entro marzo 2028. Intanto per rimediare il Paese, che ha iniziato a sviluppare i propri missili standoff da quest'anno fiscale dopo essersi assicurato un budget di 33,5 miliardi di yen, prevede di estendere il raggio dei missili terra-nave che aveva già sviluppato, portandolo a circa 900 km. 

SaM - 1238504

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar