It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Virgin Orbit: al via terza missione Launcher One

Oggi la messa in orbita di altri sette satelliti a bordo di un B-747

Al via questa sera alle 21:30 ora italiana la terza missione Launcher One della società spaziale statunitense Virgin Orbit. Il B-747 decollerà dal Mojave Air and Space Port in California e verrà utilizzato come piattaforma di lancio di un razzo vettore che trasporterà sette satelliti in orbita. Questi si andranno ad aggiungere ai 19 già installati dal sistema dell'azienda guidata dal magnate americano Richard Branson.

"Stiamo andando su un'orbita che riteniamo non sia mai stata raggiunta dalla costa occidentale. Stiamo dimostrando con questo lancio che possiamo arrivare ad inclinazioni e geometrie orbitali che, probabilmente se ce lo avessero chiesto un anno fa, avremmo detto: forse si può", ha dichiarato il direttore operativo di Virgin Orbit, Tony Gingiss.

Tra l'equipaggio del jumbo ci sarà il pilota britannico della Royal Air Force, il tenente Matthew Stannard. Circa un'ora dopo il decollo, ad un'altitudine di 35.000 piedi sull'Oceano Pacifico, l'aviatore si occuperà di sganciare il razzo che pochi secondi dopo accenderà il suo motore di primo stadio per iniziare la salita verso l'orbita. Quattro satelliti appartengono allo Space Test Program del dipartimento della difesa, due allo sviluppatore polacco Sat Revolution ed uno dell'azienda Spire. 

Gic - 1241520

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar