It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Siria: aerei russi pattugliano la zona

Ripristinate migliaia di infrastrutture per stabilire il ritorno dei rifugiati

"L'aviazione militare russa ha effettuato una missione di pattugliamento lungo una rotta ad Aleppo" ha dichiarato il capo del centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria Yury Borenkov. "La polizia militare ha supervisionato le rotte Karamania-Dikia nella provincia di Hasakah, Kobani-Marwah, Ajami-Karakozak ed Ajami-Avsharia. Gli aerei hanno invece effettuato missioni lungo il percorso Qamishli-Qantr-Karamania-Gannamia-Qirbatli-Kara Rash-Tell Tair-Abu Kala-Rashek-Biqmazlo-Shanajik-Dikia-Tell Hamdun-Haraza-Haniq-Abu Jarja-Tell Tair-Qirbatli-Karamania-Qamishli" ha aggiunto. 

Borenkov ha inoltre osservato che dal 30 settembre un totale di 714.059 persone è tornato in Siria da altri Paesi ed 1.306.209 persone sono ora di nuovo nei luoghi della loro residenza pre-bellica. Il centro di riconciliazione russo continua a fornire assistenza per ripristinare le infrastrutture e stabilire le condizioni per il ritorno dei rifugiati. A partire dal 5 dicembre sono stati ristrutturati 924 impianti educativi e 220 centri medici, insieme a 32.721 case residenziali e 1110 km di strade.

RC3 - 1226376

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar