It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Tofalo. "'Frecce Tricolori' simbolo identità nazionale, vanto ed orgoglio italiano"

Vennero istituite 59 anni fa, il 1° marzo 1961

“La storia italiana, fatta di racconti comuni, di valori, di tradizioni, di sacrificio e di attività al servizio della collettività, viene perfettamente racchiusa nel magnifico spettacolo delle 'Frecce Tricolori'. Auguri a tutta l'Aeronautica militare ed a tutti i piloti delle 'Frecce' che mantengono intatto lo spirito di servizio ed il forte senso di appartenenza, lasciandoci ogni volta tutti con il fiato sospeso”, lo scrive il sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo, "Uno degli spettacoli più emozionanti, che lascia tutti con il fiato sospeso e gli occhi puntati al cielo, unico al mondo. Le scie bianche che diventano i colori della nostra Bandiera racchiudono il significato della nostra appartenenza al Paese e sono uno dei motivi di vanto ed orgoglio italiano".

Le "Frecce Tricolori" vennero istituite 59 anni fa, il 1° marzo 1961, quando l’Aeronautica militare decise di avere un gruppo stabile dedicato all’acrobazia aerea. La storia delle "Frecce" però si può far risalire ancora più lontano, quando a luglio 1929, su indicazione di Italo Balbo, il 1° Stormo organizzò un’esibizione acrobatica che riscosse un gran successo e dalla quale si decise di fondare la prima Scuola di volo acrobatico nel 1930 a Campoformido (Udine) che comprendeva all’inizio 5 aerei Fiat CR-20 Asso. Il Gruppo acrobatico venne chiamato la “Squadriglia Folle". Oggi la Pattuglia acrobatica nazionale (Pan), nome completo delle "Frecce Tricolori", è composta da ben dieci velivoli dei quali nove in formazione ed un solista.

red - 1228211

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar