It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Inchieste (2 parte). L'ozono elimina il coronavirus

AVIONEWS pubblica la relazione delle prove dell'Università di Tor Vergata -VIDEO

AVIONEWS continua con la seconda parte della sua indagine condotta con la serietà e l'imparzialità che la contraddistingue, sui modi più efficaci per contrastare il coronavirus, incentrando il focus soprattutto sui settori di sua competenza, ovvero gli  ambienti aeroportuali e quelli più ristretti degli aerei, ma naturalmente lo studio ha valenza in tutti quegli altri spazi che nonostante l'emergenza-epidemia debbono rimanere attivi.

Oggi parliamo delle proprietà dell'ozono come biocida, ovvero come distruttore di virus e batteri negli ambienti, nell'aria, in tutto quello che ci circonda.

L’ozono (O3) è un gas caratterizzato da una elevata reattività ed instabilità a temperatura ambiente, inoltre ha un considerevole potere ossidante: è proprio quest’ultima proprietà a consentirgli di depurare aria e materiali di uso comune, da batteri, spore e virus, attraverso il danneggiamento di membrane, pareti cellulari e altre strutture biologiche. L’ozono ha un fortissimo potere biocida naturale e biologico. È conosciuto come il composto più potente, efficace e sicuro nei trattamenti di disinfezione e sanificazione.

L’ozono è stato riconosciuto dal ministero della Sanità (prot. n. 24482 del 31 luglio 1996) quale presidio naturale per la sterilizzazione degli ambienti contaminati da batteri, virus, spore, ed infestati da acari e/o insetti.

In altri Paesi del mondo l'ozono è ampiamente utilizzato, oltre che in medicina, anche in operazioni di sanificazione. Esistono decine di studi che dimostrano l'efficacia dell'ozono nella sanificazione di ambienti, indumenti, suppellettili con la neutralizzazione di oltre il 99% di virus e batteri esistenti. Riportiamo il riferimento ad uno degli studi più recenti https://www.tandfonline.com/doi/full/10.1080/01919510902747969

A differenza di disinfettanti liquidi il gas raggiunge tutte le superfici, anche le più recondite, per una completa sanificazione dell’ambiente. Il suo utilizzo annulla ogni possibilità di infezione ed allergia, oltre a debellare muffe, germi, acari e cariche microbatteriche dannose per la salute.

I vantaggi della sanificazione professionale con ozono sono molteplici, a partire dalla potenza sanificante e biocidaall'efficacia per migliorare la sicurezza microbiologica degli ambienti e delle superfici, per eliminare batteri, coronavirus e microrganismi, e alla massima capacità di penetrazione perché l’ozono satura l’ambiente e può essere inserito nell’intero impianto di climatizzazione.

AVIONEWS ha partecipato alle prove effettuate dal professor Cartesio D'Agostini, virologo dell'Università di Tor Vergata e dal dottor De Angeli, che si occupa di certificazione antivirale.

Una prova che ha confermato che l'ozono, introdotto in percentuali misurate e controllate in un ambiente, distrugge completamente la carica batterica e virale.

Un processo di poco meno di 20 minuti e che diminuisce in maniera drastica la possibilità di contagio, ed utilizzabile ovunque ci sia necessità di operare in ambienti chiusi quali ambulanze, luoghi di degenza, autobus, sale d'attesa.

Tra l'altro la macchina utilizzata, costruita e brevettata in Italia da Italy Pure Air, elimina, al termine del processo, l'ozono, e ripristina la quantità di ossigeno presente nell'ambiente rendendolo immediatamente abitabile.

Nel video le dichiarazioni del professor Cartesio D'Agostini e i testi delle relazioni scientifiche del test.

2) Fine

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sotto, la video-intervista completa.


red - 1228443

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar