It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Parapendio e deltaplano, terzo incidente mortale in una settimana

L'ultimo a perdere la vita è stato un 58 enne

Una settimana tragica e da dimenticare in fretta: gli ultimi sette giorni sono stati più che negativi per gli appassionati di deltaplano e parapendio, con un bilancio drammatico che è salito a tre vittime complessive. L’ultimo episodio è quello di un deltaplanista 58 enne che risultava disperso ieri, lunedì 24 agosto 2020, e che è stato ritrovato privo di vita in provincia di La Spezia. L'ala  è stata individuato grazie ai droni dei vigili del fuoco che hanno poi rintracciato il corpo del pilota. La zona impervia, difficilmente accessibile a piedi, è stata raggiunta dopo diverse ore, e il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso.

Due giorni, fa, domenica 23 agosto, era stata invece una ragazza di appena 17 anni a morire in seguito all’atterraggio sbagliato del parapendio in un canale piemontese. La manovra errata aveva portato all’annegamento della giovane.

Lo scorso 18 agosto, poi, un 50 enne è deceduto in seguito all’incidente avuto con un deltaplano a motore in provincia di Ragusa: il velivolo ultraleggero verso l'alba era in fase di decollo  quando all'improvviso è precipitato.

sr - 1231308

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar