It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Passeggeri perplessi lamentano disorganizzazione aeroporto Catania

Le lamentele riguardano soprattutto la gestione delle file

Una giungla: non usano mezzi termini i passeggeri in transito all’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania-Fontanarossa per descrivere l’attuale gestione dello scalo siciliano. Le lamentele sono diffuse e si riferiscono a una serie di aspetti legati all’emergenza sanitaria che ha in parte stravolto anche la vita aeroportuale. In particolare, non sarebbe stata fornita un’alternativa valida all’accesso delle macchine all’area “Partenze” per il tempo necessario allo scarico dei bagagli: l’unica opzione è quella dei parcheggi, ma viene giudicata “troppo scomoda”. 

Non mancano le critiche nemmeno alle file disordinate per la misurazione delle temperature corporee. La questione dei due ingressi ai controlli di sicurezza e ai banchi del check-in è altrettanto controversa. Le entrate sono vicine, anche troppo e capita spesso che ci si accorga di essere nella fila sbagliata soltanto all’ultimo, un problema che potrebbe essere risolto con un addetto in grado di smaltire le code. Proprio nelle ultime ore, lo scalo catanese ha incontrato la stampa per illustrare le procedure relative ai controlli sanitari (leggi l’articolo pubblicato da AVIONEWS): le regole sono precise e confermano l’impegno dell’aeroporto siciliano, anche se le perplessità di molti passeggeri potrebbero spingere a fare ancora meglio.

sr - 1231313

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar