It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Esercitazione aeronautica congiunta nel mare di Cipro

Sono 4 i Paesi che vi hanno preso parte, tra cui l'Italia

Italia, Francia, Grecia e Cipro: sono questi i Paesi coinvolti nell’esercitazione aeronautica congiunta meglio nota come “Eunomia” e che inizia proprio oggi, mercoledì 26 agosto 2020. Le quattro Nazioni hanno deciso di unire le forze per una maggiore presenza nel Mediterraneo orientale, come affermato da Nikos Panagiotopoulos, ministro ellenico della difesa. Le tensioni dell’area non vanno sottovalutate, anche a causa della scoperta di risorse naturali che fanno fin troppo gola. L’operazione è parte integrante della Quad (Quartet Cooperation Initiative), al fine di ridurre una volta per tutte le violazioni continue alla convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del mare. 

La presenza navale ed aerea di Roma, Atene, Parigi e Nicosia sarà rafforzata giorno dopo giorno, nella speranza che si possa sensibilizzare chi di dovere sulla situazione. Da oggi e fino al 28 agosto, velivoli ed imbarcazioni si riuniranno nel mare a sud di Cipro, dando vita ad esercitazioni per la ricerca e il soccorso. In particolare, la Francia ha deciso di prendere parte all’iniziativa con tre aerei militari Rafale ed una fregata equipaggiata con diversi elicotteri, mentre ieri il cacciatorpediniere italiano "Durand de la Penne" ha portato a termine un'esercitazione su piccola scala con navi turche.

A tal proposito, il nostro ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, ha rilasciato delle dichiarazioni a margine della riunione informale dei suoi omologhi a Berlino. Guerini ha ricordato l’importanza del rafforzamento del dialogo con interazioni strategiche tra unità navali. Il Mediterraneo orientale è stato descritto dal ministro come una “area di interesse strategico per l’Italia e per la sicurezza europea”, inoltre “insieme a Francia e Cipro, già dalla fine dello scorso anno la presenza della Marina militare è stata significativamente incrementata adottando un approccio non escalatorio”.

sr - 1231343

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar