It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Israele, fra due settimane decollerà l'"Air Force One" nazionale

Il velivolo avrà le stesse funzioni di quello americano

Soltanto due settimane: non è un’attesa infinita quella che deve “sopportare” Israele prima di veder decollare per la prima volta il suo Air Force One. Si sta parlando di un B-767 del vettore aereo El Al Airlines che sarà utilizzato solamente dai primi ministri e dai presidenti di questo Paese, un po’ come avviene negli Stati Uniti. D’altronde l’ispirazione non è casuale ed è arrivata direttamente da Washington; il soprannome non poteva che essere "Israeli Air Force One", con tanto dei colori nazionali di Israele, il blu ed il bianco, senza dimenticare ovviamente la stella di David ben impressa nella coda del velivolo. Secondo quanto riferito dai media locali, il decollo inaugurale non avverrà più tardi dei prossimi 14 giorni. Si conoscono anche altri dettagli dell’aeromobile. 

Anzitutto, Il B-767 israeliano ha alle spalle 19 anni di voli e si trova in questa Nazione dal 2016 dopo l’acquisizione da un’altra compagnia di bandiera, l’australiana Qantas. Dopo una serie di ristrutturazioni e migliorie, un anno fa è uscito per la prima volta dall’hangar; il volo di prova risale al novembre del 2019, mentre l’ultimo è avvenuto nel febbraio di quest’anno, prima che la pandemia da coronavirus stravolgesse qualsiasi piano. Potrebbe essere il premier Benjamin Netanyahu a sfruttarlo durante il collegamento inaugurale, nonostante non sia stato ancora svelato nulla su questo appuntamento così imminente. 

Sull’argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1232394

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar