It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Virgin Atlantic critica Regno Unito su gestione covid

Il vettore aereo ha già licenziato 5 mila persone

Shai Weiss, amministratore delegato del vettore aereo Virgin Atlantic, non ha usato mezze misure per criticare il Regno Unito. Come riferito nelle ultime ore dal manager nel corso della Travel Convention di Abta, infatti,  il trasporto aereo non può essere lasciato da solo, visto che in Gran Bretagna un lavoro su dieci dipende proprio dai viaggi. Sono poi state lanciate delle critiche ben precise per quel che riguarda la gestione dell’emergenza sanitaria: “Chiunque di noi avrebbe potuto fare meglio”. All’ad di Virgin Atlantic non sono piaciuti i test covid che Londra ha approntato negli ultimi tempi e che non garantirebbero un’adeguata sicurezza ai passeggeri dei velivoli. Weiss teme che i collegamenti aerei natalizi possano saltare, come anche quelli di Pasqua 2021 e della successiva estate. 

L’amministratore ha ammesso di non essere stato preparato nella giusta maniera per affrontare la crisi attuale e la conseguenza è stata ben visibile nelle decisioni occupazionali, visto che l’aviolinea ha deciso di licenziare 5 mila dipendenti (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Le rotte verso gli Stati Uniti sono complicate a causa delle restrizioni imposte da Washington, mentre va un po’ meglio con i Caraibi. Non si sta parlando di questa compagnia da qualche tempo dopo giornate a dir poco difficili a causa delle trattative con i creditori e della possibilità concreta di non avere liquidità in cassa nel breve termine (vedi AVIONEWS).

Sr - 1232621

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar