It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vendite di aerei, indagine su Bombardier: ipotesi corruzione

L'inchiesta è gestita dall'ufficio frodi britannico

Il Serious Fraud Office del Regno Unito ha fatto sapere con pochissime righe nel pomeriggio di ieri, giovedì 5 novembre 2020, di aver aperto un’indagine sulla canadese Bombardier. Come hanno approfondito i media locali, l’ipotesi che riguarda il Gruppo è quella di una presunta corruzione in occasione delle vendite di alcuni aerei (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Entrando maggiormente nel dettaglio della vicenda, Bombardier è sotto la luce dei riflettori per la cessione di aeromobili a Garuda Indonesia, la compagnia di bandiera del Paese asiatico. 

Come si legge nel sito web dell’ufficio britannico, non possono essere forniti commenti all’indagine, dunque si dovrà attendere ancora del tempo prima di conoscere una ricostruzione più approfondita dei fatti. Non è il primo nome conosciuto che viene “preso di mira” dall’Sfo; ad esempio, lo scorso mese di gennaio ci fu un accordo con Airbus per un altro evento corruttivo, senza dimenticare il patteggiamento di Rolls-Royce circa tre anni fa. Le azioni del Gruppo nordamericano hanno risentito pesantemente dell’annuncio dell’inchiesta: alla borsa di Toronto, infatti, i titoli hanno fatto registrare un calo di oltre 3 punti percentuali. 

Sull'argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233118

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar