It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Fincantieri: approvati risultati al 30 settembre 2020

Centesima nave da crociera consegnata -ALLEGATO

Carico di lavoro complessivo confermato ad Euro 36,8 miliardi

Il consiglio di amministrazione di Fincantieri SpA, riunitosi sotto la presidenza di Giampiero Massolo, ha esaminato ed approvato le informazioni finanziarie intermedie al 30 settembre 2020.

I dati in sintesi:

Aggiornamento Covid-19

Nessuna cancellazione degli ordini ed avanzamento del programma produttivo rimodulato a seguito del fermo delle attività nei cantieri italiani, verificatosi nel primo semestre dell’anno

Mercato delle crociere – revocato “No Sail Order” negli Stati Uniti, nessun fermo delle attività in Italia. I principali operatori mondiali stanno pianificando una graduale ripresa in piena sicurezza

Consegnate, nei cantieri italiani del Gruppo, durante l’emergenza, due navi da crociera – “Enchanted Princess”, centesima unità realizzata da Fincantieri e costruita per Princess Cruises, brand del Gruppo Carnival, e “Silver Moon”, per Silversea Cruises, brand del gruppo Royal Caribbean – ed una expedition cruise vessel, costruita in Norvegia da Vard per Ponant

Efficaci azioni di contrasto alla diffusione del virus che hanno consentito la tempestiva individuazione di casi Covid-19 mantenendo i contagi al di sotto del 3%:

Misurazione della temperatura corporea con termoscanner

Ingressi scaglionati e distanziamento sociale

Smart working (circa il 48% delle mansioni compatibili) 

Distribuzione giornaliera dei dispositivi di protezione personale in tutte le sedi del Gruppo

Percentuale di soddisfazione dei dipendenti per l’impegno aziendale profuso per fronteggiare l’emergenza pari al 91%

Ripresa della produzione ancora fortemente condizionata dall’implementazione dei nuovi protocolli di sicurezza

Solida posizione patrimoniale con liquidità e linee di credito sufficienti per affrontare l’attuale situazione e la sua prevedibile evoluzione nel medio termine, anche grazie alla nuova linea concessa da un pool di banche, per un importo di Euro 1,15 miliardi e garantita da Sace

I risultati del terzo trimestre 2020 presentano ricavi (Euro 1165 milioni), Ebitda (Euro 81 milioni) e marginalità (7,0%) che evidenziano una produzione in ripresa e sostanzialmente in linea con quella ante Covid-19. 

Risultati consolidati al 30 settembre 2020 

Ricavi pari ad Euro 3534 milioni (Euro 4217 milioni al 30 settembre 2019), in flessione del 16,2% che risentono della perdita di valore della produzione per gli effetti Covid-19: ore di produzione -19% rispetto alle previsioni (3,1 milioni di ore produzione di cui 2,7 milioni nel solo primo semestre) e circa euro 945 milioni di ricavi non sviluppati

Ebitda, pari ad Euro 200 milioni, sconta la riduzione dei volumi di produzione dei siti italiani del Gruppo (306 milioni al 30 settembre 2019) con un Ebitda margin di 5,7%, in miglioramento rispetto al 5,0% del primo semestre (7,3% al 30 settembre 2019). La perdita di Ebitda, dovuta allo slittamento dei programmi produttivi, è stata calcolata in circa Euro 71 milioni (di cui Euro 6 milioni nel terzo trimestre 2020)

Oneri estranei alla gestione ordinaria connessi alla diffusione del Covid-19 pari ad Euro 149 milioni, principalmente riconducibili al mancato assorbimento dei costi fissi di produzione per effetto dei minori volumi sviluppati nel periodo di chiusura e nella fase di ripresa delle attività, nonché ai costi per garantire la salute e sicurezza del personale 

Carico di lavoro complessivo pari ad Euro 36,8 miliardi, circa 6,3 volte i ricavi del 2019, con ordini acquisiti per Euro 1,9 miliardi: il backlog al 30 settembre 2020 è pari ad Euro 26,9 miliardi (28,4 miliardi al 30 settembre 2019) con 88 navi in portafoglio in consegna fino al 2027, ed il soft backlog a livelli record per Euro 9,9 miliardi (3,9 miliardi al 30 settembre 2019) 

Indebitamento finanziario netto pari ad Euro 1425 milioni (736 milioni al 31 dicembre 2019), risente dello slittamento delle consegne cruise e degli incassi delle rate in corso di costruzione. Tale rimodulazione, che ha assorbito capitale di esercizio, rientra nella strategia del Gruppo di salvaguardare l’ingente carico di lavoro acquisito e rafforzare i rapporti con i clienti impegnati nel rendere la propria flotta più efficiente con nuove navi pienamente conformi agli standard di sicurezza sanitaria e di normativa ambientale. L’impatto delle misure adottate insieme con lo slittamento delle consegne a seguito del rallentamento produttivo è nell’ordine di Euro 600 milioni ed è in linea con le previsioni. Negli anni successivi tale impatto verrà recuperato con le consegne delle navi in portafoglio 

Consegnate 14 navi da 9 stabilimenti diversi, tra cui 5 unità cruise, 2 navi militari e 3 unità fishery 

Fincantieri Marinette Marine prime contractor nel programma FFG(X) per l’unità capoclasse delle nuove fregate lanciamissili per la Us Navy, con ulteriori 9 unità in opzione. La società è stata altresì selezionata per la progettazione e l’ingegnerizzazione delle Lusv, navi di superficie di grandi dimensioni capaci di operare senza equipaggio a bordo

Insis (rinominata Fincantieri NexTech) si è aggiudicata la gara europea a mezzo procedura ristretta per la fornitura di un emulatore di seeker EO/IR programmabile per la verifica dell’efficacia delle contromisure dei sistemi di difesa elettronica. La controllata ha altresì siglato un accordo pluriennale con Autostrade Tech ed Ibm per l’attivazione, la commercializzazione e la manutenzione congiunta di un sistema di nuova generazione per il monitoraggio e la sicurezza delle infrastrutture autostradali

La controllata Marine Interiors fornirà a Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding Co. Ltd (Sws) 2800 cabine per la nave da crociera in costruzione, per cui la jv Cssc, jv costituita da Fincantieri Cina e Cssc Cruise Technology Development Co. Ltd (Cctd), fornisce in licenza la piattaforma tecnologica e una serie di servizi tecnici 

Jv Naviris: firmato il secondo contratto con Occar relativo allo studio di fattibilità di Mid-Life Upgrade (Mlu) dei quattro cacciatorpedinieri classe Horizon (due per la Marina italiana ed altrettanti per quella francese).

Altri eventi

Safe Air: Fincantieri, in stretta collaborazione con il laboratorio di virologia di Icgeb, ha sviluppato un innovativo sistema di sanificazione dell'aria di nuova generazione, "Safe Air", che migliorerà ulteriormente ed in modo significativo la qualità e la pulizia dell'aria a bordo delle navi da crociera

Vard ha firmato un accordo per la progettazione e la costruzione di un’ulteriore innovativa unità fishery per Luntos Co. Ltd, dalla quale la società aveva già ricevuto un primo ordine nel 2019

Infrastrutture: il ponte San Giorgio di Genova è stato inaugurato il 3 agosto 2020 alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di quello del consiglio dei ministri Giuseppe Conte. Relativamente all’accordo di partnership per il progetto di riqualificazione dello stadio "Dall'Ara" e dell'"Antistadio", il Comune di Bologna ha dichiarato il pubblico interesse in relazione al progetto 

Impostazione di Zeus: l’unità sperimentale a zero emissioni, in costruzione nel cantiere di Castellammare di Stabia, sarà dotata da un sistema fuel cell di 130 kW ed un sistema di batterie che permetterà di navigare per 8 ore ad una velocità di 7.5 nodi senza emissioni

Riconosciuto l’impegno verso l’innovazione di Fincantieri che si è aggiudicata, nella sezione nazionale delle Global Companies, il premio Mike grazie alle scelte strategiche orientate al futuro e per un approccio al business improntato alla sostenibilità ed all’innovazione.

A margine della riunione del consiglio Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, ha commentato: I risultati al 30 settembre rispecchiano le difficoltà di un momento storico tra i più delicati per l’economia mondiale e che la stessa Fincantieri abbia mai affrontato. La comparazione con l’analogo periodo dell’anno scorso, al netto dell’evidenza dei numeri, non è significativa perché il 2020 riflette una situazione eccezionale. Quindi, al di là dei risultati, ritengo sia da sottolineare la nostra capacità di guardare al futuro e di assicurare ai nostri azionisti ed agli altri nostri stakeholder una stabilità e una continuità di lavoro per i prossimi anni. Nelle crociere stiamo assistendo a una ripresa molto graduale, come è comprensibile che sia, e questo avvalora la nostra strategia che ci ha permesso di mantenere gli ordini che ci consentiranno di traguardare il 2027/2028. Nel militare, oltre alla recente prestigiosa commessa per le navi destinate alla Us Navy, abbiamo in corso negoziazioni concrete con Paesi esteri per l’esportazione di fregate Fremm. Stiamo inoltre raggiungendo importanti risultati in settori innovativi e con un importante potenziale di sviluppo, in particolare nelle infrastrutture e nella fornitura di prodotti e servizi all’avanguardia". 

Bono ha poi concluso: “Nel contempo abbiamo adottato una politica per salvaguardare la salute dei nostri lavoratori, vera ricchezza dell’azienda, con una serie di azioni che hanno consentito di limitare i contagi. Inoltre devo dare atto che tutto il personale si sta adoperando con entusiasmo per fronteggiare la non facile situazione e per garantire all’azienda un prospero futuro".

Allegata a questa AVIONEWS la versione integrale del resoconto (undici pagine, anche con tabelle). 

Attachments
red - 1233268

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar