It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Morto a 36 anni Vincent Reffet, lo spericolato uomo-jet

Il decesso è avvenuto durante un addestramento

Se n’è andato a soli 36 anni Vincent Reffet, stuntman francese famoso soprattutto grazie ai jet-pack con cui stupiva i fan nei cieli di tutto il mondo. Nel corso della giornata di ieri, mercoledì 18 novembre 2020, l’uomo è deceduto in seguito ad un incidente durante un addestramento nel deserto degli Emirati Arabi Uniti. La tragedia è accaduta a Dubai, ma non sono stati forniti altri dettagli in merito. Gli zaini “alari” lo hanno reso famoso negli ultimi anni, in particolare ogni video in cui era protagonista Reffet diventava virale nel giro di pochissimo tempo. Le imprese spericolate sono però terminate a causa di un normale allenamento e nei prossimi giorni ci saranno con tutta probabilità altri aggiornamenti per capire cosa è successo. 

Uno degli show più incredibili associato al suo nome è quello condiviso insieme al collega svizzero Yves Rossy; entrambi hanno raggiunto una velocità di 300 chilometri orari a poca distanza da un aereo A-380, con tanto di cameraman che ha immortalato i due da un elicottero. Il lungomare di Dubai era la sua location preferita e Reffet faceva parte della compagnia locale “Jetman”. Figlio di paracadutisti, il 36enne può vantare acrobazie di ogni tipo ed in tantissime parti del mondo: solo per citarne una, si può ricordare quella compiuta dall’edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa (proprio a Dubai, 828 metri per la precisione). Subito dopo la conferma del decesso è stata aperta un’inchiesta ufficiale. 

Sr - 1233373

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar