It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. La crescita dei voli cargo per contrastare il covid-19

Ne ha parlato Renzo Pisu, ad di Rotstein Capital

Renzo Pisu, amministratore delegato di Rotstein Capital Limited, ha approfondito la questione del coronavirus e dell’influenza che la pandemia ha avuto sul trasporto aereo, in primis il settore cargo. A fronte di un calo consistente dei voli civili e business, c’è stato infatti un aumento consistente del trasporto merci, con i prodotti farmaceutici e l’e-commerce a dominare le spedizioni. Secondo le ultime previsioni, il traffico aereo mondiale di merci crescerà del 4% l’anno nei prossimi vent’anni. Le grandi imprese cinesi stanno rafforzando il segmento, iniettando capitale e fiducia nel settore con flotte più grandi, reti di rotte più complete, infrastrutture e servizi di supporto più solidi. È arrivata a quota 173 velivoli la flotta di cargo cinesi, una prima fase con prospettive promettenti. Secondo la Civil aviation administration of China, il numero di aerei cargo è solo il 4,5% circa degli aerei da trasporto civile del Paese. Ad oggi, in Cina ci sono in totale 55 vettori di cui 10 si concentrano sulle merci. Da febbraio a marzo, in appena 15 giorni, spedire merce per via aerea dalla Cina agli Stati Uniti è aumentato del 27%, raggiungendo i 3,49 dollari per chilogrammo. Atlas Air Worldwide ha risposto a questo aumento riportando in servizio tre dei suoi B-747 convertiti in cargo e che erano stati parcheggiati. 

I volumi del primo trimestre del 2020 sono stati pari a 73.247 ore di blocco rispetto alle 77.061 di un anno prima, con un aumento del 5% su base annua. Il big dell’e-commerce Amazon ha annunciato l’avvio delle operazioni di trasporto aereo merci in Europa: la novità è rappresentata dal fatto che verranno operate dal proprio vettore aereo Amazon Air che inizialmente utilizzerà due B-737/800 di marca Gecas. L’hub per l’Europa sarà presso l’aeroporto di Lipsia (vedi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). In collaborazione con Lufthansa ed Austrian Airlines, Lufthansa Cargo sta ulteriormente ampliando la capacità di trasporto cargo, attualmente molto scarsa, tra Europa ed Asia. Da Pasqua 2021 verranno aggiunti 35 voli settimanali operati con aeromobili Lufthansa esclusivamente per le merci. Da questi scenari rimane un po’ esclusa Alitalia; la nuova Ita (Italia trasporto aereo) ha preannunciato più volte la volontà di rilanciare il settore cargo, difficile con i competitor già in pista con flotte consistenti e liquidità economica. Secondo uno studio di Dhl Deutsche Post e McKinsey, nel mondo saranno circa 10 miliardi le dosi da movimentare, per un totale di 200 mila spedizioni di pallet e 15 milioni di container. È la più grande sfida che la logistica sanitaria mondiale abbia mai dovuto affrontare e a cui non bisogna farsi trovare impreparati.

Sr - 1233450

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar