It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporto Berlino-Tegel diventerà centro vaccinazioni

Al suo posto è stato inaugurato lo scalo di Brandeburgo

L’aeroporto di Berlino-Brandeburgo è ormai operativo da qualche giorno (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS) ed il vecchio scalo di Tegel viene in qualche modo “riciclato”. Come reso noto dai media tedeschi in queste ore, infatti, l’ex-Terminal C diventerà a dicembre un centro di vaccinazione contro il covid-19, una delle strutture sanitarie più grandi della capitale teutonica. L’obiettivo è quello di ricevere l’atteso vaccino per il coronavirus entro i primi tre mesi del prossimo anno, di conseguenza la Germania si sta preparando ad una operazione su vasta scala che dovrà contare su centri sanitari di tutto rispetto in ogni parte della Nazione. Si parla di 60 strutture di questo tipo, integrate comunque da una serie di squadre mobili. 

Se ci si concentra esclusivamente su Tegel, nell’ormai ex-aeroporto berlinese si vaccineranno tra le 3 mila e le 4 mila persone al giorno (20 mila al giorno è invece il numero da raggiungere nel complesso della città). Tra l’altro, anche un altro hub del posto potrebbe essere recuperato ai fini della gestione dell’emergenza sanitaria, vale a dire quello di Tempelholf (sfruttato in passato anche per accogliere i richiedenti asilo). L’urgenza più grande è quella relativa al personale necessario da impiegare, nel dettaglio medici, infermieri, operatori autorizzati e quant’altro, così da rendere le vaccinazioni più rapide e soprattutto più efficaci. 

Sull’argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233553

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar