It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Alitalia-Ita: fra 24 ore la prima bozza di piano industriale

Il vettore aereo dovrà convincere Bruxelles

Il tempo stringe e bisogna iniziare a pensare in maniera più concreta al piano industriale del vettore aereo Alitalia-Ita (Italia trasporto aereo), la cui data finale è stata fissata al prossimo 11 dicembre (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Il documento sta prendendo forma e, come rivelato dal “Corriere della Sera”, sono circa 30 le persone che stanno lavorando ai punti principali che dovranno convincere Bruxelles. Il riserbo è massimo, anche se domani, giovedì 3 dicembre 2020, dovrebbe essere presentata la prima bozza al consiglio di amministrazione. In seguito ci sarà l’incontro con i sindacati; fonti vicine alla Commissione europea hanno messo in luce come ci potrebbe essere un via libera iniziale alla Newco escludendo però gli 1,3 miliardi di Euro di prestito che sono stati erogati per venire in soccorso del vecchio vettore aereo (si fa riferimento all’ultimo triennio nello specifico). 

Gli analisti, intanto, provano ad immaginare l’atteggiamento che assumerà la compagnia nel 2021. C’è chi sta ipotizzando un’Alitalia-Ita "aggressiva" per conquistare il maggior numero possibile di fette di mercato (soprattutto in Europa), nonostante ci sia il rischio di prosciugare i 3 miliardi di Euro del Governo in poco tempo con una strategia del genere. In caso di maggiore prudenza, invece, l’aviolinea dovrebbe muoversi con cautela e tranquillità, sfruttando flussi di cassa “rassicuranti” e spendendo di meno con una flotta ridotta (38-40 aerei per la precisione). Anche in questo caso, però, gli svantaggi ci sarebbero, in primis l’arretramento progressivo di Alitalia nel mercato italiano ed europeo. 

Sull’argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233636

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar