It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Navaid piloti Az: primo incontro con Italia trasporto aereo (Ita)

La riunione è stata positiva e contraddistinta per una discontinuità nelle relazioni industriali

Si è svolto nella tarda mattinata di ieri l’incontro di Italia trasporto aereo (Ita) con le Naca dei piloti Alitalia ed Alitalia Cityliner, aderenti a Navaid, che costituiscono una delle più numerose rappresentanze dei lavoratori tra i piloti della compagnia di bandiera.

L’incontro è stato positivo e si è contraddistinto per una prima importante discontinuità nelle relazioni industriali, con l’intenzione dichiarata più volte dall’ad Fabio Lazzerini di coinvolgere tutte le rappresentanze dei lavoratori.

I comandanti Leonardo Galiotto e Daniele Pinori, presidenti delle due importanti realtà sindacali hanno evidenziato la necessità di mantenere all’interno del perimetro della nuova azienda i piloti Alitalia al fine di poter cogliere le opportunità di sviluppo e rilancio al primo accenno della ripresa del mercato, non appena si uscirà dalla pandemia Covid in atto.

“È importante non costruire un piano industriale dettato dalla anomala situazione contingente –ha affermato Leonardo Galiotto, rappresentante dei piloti Alitalia-, in quanto alla ripresa del traffico aereo, molto probabile con l’avvento dei vaccini, potremmo non essere in grado di cogliere questa opportunità se espellessimo i piloti fuori dal nuovo perimetro aziendale. Naca piloti Alitalia è pronta a fare la sua parte, con serietà, consapevole dell’importanza del momento e della responsabilità che abbiamo nei confronti del Paese e dei lavoratori. Non possiamo perdere questa occasione in quanto non esiste un piano che possa funzionare se non vi è la condivisione del cliente interno. In questo senso oggi si è percepita l’importanza di avviare tra le parti un vero dialogo nella massima trasparenza”.

“Un incontro interessante ed innovativo nell’approccio –interviene Daniele Pinori, rappresentante dei piloti di Alitalia Cityliner– che sembra dimostrare una cultura di relazioni industriali nuova ed improntata all’ascolto ed alla chiarezza di ruoli e prerogative. Abbiamo avuto rassicurazioni che oggi è stato solo il primo di una serie di incontri, che speriamo possano divenire prassi, al fine di remare tutti dalla stessa parte, pur nella diversità e separazione dei ruoli e delle competenze, a cui noi teniamo particolarmente".

red - 1233670

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar