It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa molto vicini alla vendita di aerei droni MQ-9B al Marocco

Il Congresso potrebbe discutere l'accordo a breve

Secondo quanto riferito in queste ultime ore dall’agenzia “Reuters”, gli Stati Uniti sarebbero molto vicini alla vendita di droni MQ-9B SeaGuardian al Marocco (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). In base a questa indiscrezione, gli aeromobili che vengono impiegati per la sorveglianza delle frontiere ed in ambito militare verrebbero dati in dotazione alle forze armate della Nazione africana nel corso dei prossimi mesi. Si sta parlando di 4 droni, la cui negoziazione dovrà essere valutata e votata dal Congresso americano. In realtà, l’accordo sarebbe in fase di preparazione da qualche mese ormai, anche se non è chiaro quale sia l’obiettivo da raggiungere. 

Per molti esperti di geopolitica, si potrebbero normalizzare ulteriormente le relazioni tra Rabat ed Israele; il produttore dei droni in questione è General Atomics Aeronautical Systems che lo scorso mese di settembre ha integrato per la prima volta l’Electronic Support Measure (Esm) Sage 750 di Leonardo sull’MQ-9B SeaGuardian. Gli aeromobili che il Marocco potrebbe sfruttare a breve hanno una portata pari a seimila miglia nautiche (oltre 11 mila chilometri nello specifico) e riescono a sorvegliare ampie zone di mare oppure di deserto, ma sono stati fabbricati anche per operare all’interno dello spazio aereo civile. Si tratterebbe del primo accordo in assoluto di questo tipo dopo la revisione da parte di Washington del trattato Mtcr (Missile Technology Control Regime), una intesa internazionale sul controllo degli armamenti. 

Sull’argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233834

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar