It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Gullivair, il nuovo vettore aereo della Bulgaria

Obiettivi ambiziosi da raggiungere entro l'estate

Un nome che prende spunto direttamente dalla letteratura: GullivAir è il nome scelto per il nuovo vettore aereo della Bulgaria, un progetto ispirato appunto al gigante immaginato da Jonathan Swift. Il sito web di questa compagnia non fornisce ancora molte indicazioni e dettagli, fatto sta che è operativa ufficialmente con i primi collegamenti aerei. Se ne sta parlando con maggiore convinzione in queste ultime ore visto che GullivAir ha appena ottenuto la licenza operativa, nonostante la flotta non sia così “numerosa”. Per il momento, l’aviolinea dell’Est Europa può contare soltanto su un A-330-200 costruito 14 anni fa e sfruttato a lungo dall’aviolinea olandese Klm. 

L’obiettivo è ora quello di noleggiare altri due velivoli dello stesso tempo, per la precisione quelli che sono stati fatti decollare e atterrare per conto di Turkish Airlines. Per quel che riguarda le rotte, finora GullivAir si è limitata a voli charter; ad esempio, lo scorso mese di ottobre le destinazioni sono state due, vale a dire le Bahamas e la Cina (Yangzhou nello specifico). Proprio in questo mese di dicembre che è ormai giunto a metà, c’è stato un solo collegamento con la città inglese di Birmingham. La livrea è semplice, con i soli colori blu e bianco che caratterizzano questo vettore bulgaro. I piani di crescita per il 2021 sono ambiziosi e incoraggianti, uno dei traguardi più interessanti da raggiungere è senza dubbio il volo verso New York entro la prossima estate. Sull’argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233901

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar