It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Stati Uniti, aumentata scorta senatori negli aeroporti

Diversi deputati molestati dai sostenitori di Trump

La tensione è alle stelle negli Stati Uniti dopo le note vicende che hanno avuto come sfondo il Campidoglio ed il Congresso a Washington (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Ecco perché, come riferito in queste ultime ore dalle emittenti locali, si è deciso di aumentare la scorta a quei deputati che fanno parte dello stesso Congresso americano e che hanno bisogno di trasferirsi in aeroporto. Il motivo è presto detto. Non sono pochi i senatori statunitensi che sono stati molestati in diversi scali a stelle e strisce, di conseguenza le forze dell’ordine hanno dovuto adottare provvedimenti ben precisi. La polizia di Capitol Hill, in particolare, è impegnata insieme ad altri agenti nel coordinare il servizio di sicurezza. Si guarda con una certa apprensione alla data del prossimo 20 gennaio, il giorno in cui Joe Biden giurerà come presidente degli Stati Uniti (vedi AVIONEWS). Le molestie avrebbero visto come protagonisti i sostenitori di Donald Trump e la polizia dovrà presiedere nei prossimi giorni anche e soprattutto i tre principali aeroporti dell’area di Washington, vale a dire il Reagan National Airport, il Baltimore-Washington International Airport ed il Washington Dulles International Airport. Uno degli episodi più controversi è stato quello che ha visto il senatore dello Utah Mitt Romney, molestato dai sostenitori di Trump a bordo di un volo partito da Salt Lake City. 

Sr - 1234187

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar