It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

ADM Roma. Scoperta frode settore prodotti petroliferi

Il meccanismo fraudolento ha consentito sottrazione all’Erario di quasi 15 milioni di Euro di Iva

I funzionari Adm (Agenzia dogane e monopoli), in servizio presso il Reparto antifrode ed analisi dei rischi dell'Ufficio delle dogane di Roma 1, a seguito di una lunga attività di analisi riguardante le movimentazioni intracomunitarie con la Bulgaria, hanno concluso una verifica nei confronti di una società con sede legale nel Comune di Roma.

Nel corso delle attività di indagine, la società è risultata destinataria di cospicui acquisti di prodotti petroliferi dalla Bulgaria, omettendo di presentare la dichiarazione Iva nella quale avrebbe dovuto indicare i proventi delle successive cessioni. Presso la società è stata infatti reperita parte della documentazione attestante ingenti vendite a fronte delle quali non corrispondevano versamenti d’imposta.

Il meccanismo fraudolento ha consentito la sottrazione all’Erario di quasi 15 milioni di Euro di Imposta sul valore aggiunto.

L’attività di verifica ha permesso una sollecita interruzione della frode, in considerazione del fatto che l’ufficio dell’Agenzia delle entrate territorialmente competente, a seguito della tempestiva segnalazione da parte dell’Ufficio delle Dogane di Roma 1, ha proceduto alla chiusura d’ufficio della relativa partite Iva della società in questione.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma è stata informata dell’operazione per i reati di dichiarazione omessa nonché occultamento delle scritture contabili, ai sensi degli articoli 4 e 10 del DLgs 74/2000.

red - 1234455

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar