It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Per il duty-free un 2020 in crescita in Cina

I dati parlano chiaro e mostrano aumenti importanti

Un 2020 da incorniciare per quel che riguarda i duty-free. La Cina ha concluso il 2020 con numeri molto interessanti da questo punto di vista (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS) ed in particolare i media locali hanno riportato i numeri registrati dal China Duty Free Group, Gruppo che esiste ormai dal lontano 1984. L’azienda statale gestisce proprio queste attività negli aeroporti della Nazione asiatica ed in altre infrastrutture e nel corso dei dodici mesi appena menzionati ha riportato una crescita interessante degli utili. Cominciando a parlare dei profitti netti, questi ultimi sono aumentati di oltre 32 punti percentuali, arrivando ad una quota complessiva di 6,12 miliardi di yuan (circa 783 milioni di Euro per la precisione). Il rendiconto finanziario è preliminare ed è stato depositato presso la Borsa di Shanghai, ma le cifre parlano chiaro. Lo stesso discorso deve essere fatto per i ricavi operativi, cresciuti di 8,2 punti percentuali (sempre su base annua), per un totale di 52,62 miliardi di yuan (circa 6 miliardi di Euro). Entrando maggiormente nel dettaglio del documento, il patrimonio di China Duty Free Group si è avvicinato ai 42 miliardi di yuan, il che significa che c’è stato un incremento di quasi il 32% rispetto a quanto registrato nel corso del 2019. La pandemia da coronavirus è stata avvertita nettamente, però il Gruppo è stato capace di gestirla con un controllo attento dei costi operativi e con nuovi canali di profitto che hanno fatto la differenza. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1234582

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar