It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Delta Air Lines proroga blocco sedili centrali al 30 aprile

La misura serve a scongiurare i contagi

Altri due mesi e mezzo: il vettore aereo Delta Air Lines non intende fare passi indietro per quel che riguarda la propria politica che prevede il blocco delle vendite dei sedili centrali (leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS). La decisione ha fatto discutere più volte ed è stata motivata con l’intenzione di garantire i collegamenti aerei in totale sicurezza ai tempi del coronavirus, dunque per assicurare le giuste distanze tra i passeggeri. Il blocco è stato prorogato ufficialmente fino al prossimo 30 aprile, di conseguenza l’iniziativa compirà a breve un anno esatto di vita, dato che è stata lanciata proprio nell’aprile del 2020. Come sottolineato nelle ultime ore da Bill Lentsch, Chief Customer Experience Officer della compagnia americana, si cerca in questo modo di rassicurare il più possibile la clientela in un periodo tanto difficile. Inoltre, le successive proroghe verranno decise in base all’andamento delle campagne di vaccinazione che sono appena partite, senza escludere altri provvedimenti per tutelare i passeggeri e scongiurare i contagi. Il nome di Delta Air Lines è salito agli onori delle cronache in questo mese di febbraio in relazione ad un altro vettore, Alitalia. La collaborazione offre ai viaggiatori l’opportunità di raggiungere l’Italia dagli Stati Uniti senza obbligo di quarantena grazie ai voli Covid tested, operati in code-share, New York-"Jfk"/Roma (Alitalia) ed Atlanta– Roma (Delta). 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1234771

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar