It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cub Trasporti: venerdì assemblea lavoratori Alitalia al T3 di Fiumicino

Già fissata un'altra mobilitazione

Il nuovo Governo Draghi avrà tra i primi nodi da sciogliere il futuro di Alitalia. Con spirito propositivo Cub Trasporti, Acc, Assovolo ed Usb indicono un’assemblea dei lavoratori del vettore aereo di bandiera per venerdì 19 febbraio a partire dalle ore 10:00 all’aeroporto di Fiumicino – T3 Partenze.

“È urgente e necessario –dichiara Antonio Amoroso, della segreteria nazionale Cub- che i lavoratori si rendano protagonisti, contro i licenziamenti, lo smembramento, il ridimensionamento e la vendita della compagnia di bandiera italiana alla concorrenza e contro la scelta di abdicare al controllo del ricco mercato del trasporto aereo-aeroportuale italiano. Sono migliaia i lavoratori che rischiano il posto di lavoro”.

“La tutela dei lavoratori e della compagnia è assicurata da una vera nazionalizzazione di Alitalia che preveda la restituzione in natura degli asset allo Stato come risarcimento dei prestiti erogati –precisa il rappresentante Cub- Questa ipotesi, formulata già due anni fa dal professor Arrigo, oggi riassunta nell’emendamento presentato dall’onorevole Fassina al 'Milleproroghe', oltre ad essere tecnicamente e giuridicamente percorribile, ha l’assoluto vantaggio di svincolare Alitalia dal cappio dei debiti e di dare una prospettiva di sviluppo al trasporto aereo italiano”.

All’iniziativa di venerdì 19 febbraio si aggiunge già un’altra mobilitazione indetta sempre da Cub Trasporti, Acc, Assovolo ed Usb per il prossimo 3 marzo a Roma, in piazza di Porta Pia, nei pressi del ministero dei Trasporti e del dicastero Economia e finanze.

red - 1234926

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar