It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nasa. Il rover Perseverance è arrivato su Marte

Si cercheranno tracce di forme di vita - VIDEO

Non potevano che essere le due principali economie mondiali a conquistare le prime pagine per i successi relativi al pianeta Marte. Dopo che la sonda cinese Tianwen-1 è entrata nell’orbita marziana nei giorni scorsi (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS), nelle ultime ore è stata la volta degli Stati Uniti. Come riferito dalla Nasa, infatti, il rover Perseverance è arrivato proprio sul Pianeta rosso, con il suolo che è stato toccato per una esplorazione spaziale che si preannuncia molto interessante. La missione di cui si sta parlando, come approfondito anche da AVIONEWS, è destinata a raccogliere i primi campioni di questo suolo, in attesa che vengano riportati sulla Terra nel 2031. Sarà una vera e propria “staffetta” di missioni, con l’Italia che ricoprirà un ruolo di primo piano. L’applauso che ha accompagnato il momento emozionante per l’agenzia americana è dunque motivato, con il rover che è arrivato nel cratere nome come “Jazero”, uno dei luoghi più suggestivi in assoluto di Marte. Si tratta del bacino di un lago antichissimo e l’obiettivo è quello di ricercare tracce di vita. Stiamo parlando del quinto rover della Nasa che approda in questo pianeta ed è stato già protagonista dell’invio ala Terra delle prime immagini di questa parte dell’universo. La speranza è che nei sedimenti marziani siano conservate tracce di forma di vita passata: la missione è stata lanciata ufficialmente il 30 luglio scorso, con la gestione affidata al Jet Propulsion Laboratory (Jpl). Il percorso ha sfiorato i 4 milioni di chilometri in questi sette mesi. Si è già detto dell’Italia ed in effetti la ricerca dei campioni verrà affidata anche ad un gruppo del nostro Paese, per la precisione quello che fa parte dell'Osservatorio di Arcetri (Firenze) dell'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf). 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sotto, il video dell'arrivo della sonda su Marte:


Sr - 1234959

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar