It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Accordo China Eastern Airlines-Comac per acquisto aerei C-919

Verranno impiegati per le rotte cinesi più importanti

Un contratto di acquisto molto promettente per il futuro dell’aviazione civile cinese. Il vettore aereo China Eastern Airlines e Comac (Commercial aircraft corporation of China) hanno siglato nel corso della giornata odierna, lunedì primo marzo 2021, un importante accordo per l’acquisizione di cinque aerei (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Perché il contratto è così importante e strategico per l’ex impero celeste. Grazie all’intesa, arriverà ufficialmente sul mercato il velivolo C-919 sviluppato appunto in Cina, uno dei più grandi in assoluto per quel che riguarda il trasporto dei passeggeri. L’impiego dei velivoli avverrà lungo le rotte che collegano Shanghai con Pechino, Guangzhou, Shenzhen e Chengdu. La compagnia asiatica è una delle più impegnate nello sviluppo del C-919, fin dalle primissime fasi per la precisione. Già cinque anni fa, infatti, ci fu un accordo quadro tra l’aviolinea e Comac. Il C-919 è un bireattore a corridoio singolo lungo 38,9 metri, con un'apertura alare di 35,8 m, un'autonomia prevista di 4075 km e 5555 km , a seconda delle versioni, peso massimo al decollo di 77.300 kg e velocità di crociera di 834 chilometri orari. La capienza prevista è di 156 passeggeri nell'allestimento a due classi e di 168 passeggeri in quello a classe unica. Il volo inaugurale risale al 2017 e da quel momento sono stati compiuti passi da gigante. Di recente si è anche scoperto che può volare con climi molto rigidi, nello specifico in presenza di temperature fino a 40 gradi sotto zero.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235154

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar