It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Stazione spaziale cinese, nuovo importante test per motore razzi

Il propulsore è rimasto in funzione per 520 secondi

Un test di successo e durato 520 secondi, dunque poco meno di 9 minuti: la Cina fa sul serio in ambito aerospaziale (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS), come ben testimoniato dal motore che funziona ad ossidrogeno e che è stato progettato per il razzo vettore Long March-5. La prova si è conclusa in maniera positiva per “saggiare” la spinta, una delle più elevate da questo punto di vista, in previsione delle missioni di lancio della stazione spaziale della Nazione asiatica. Come reso noto nelle ultime ore da Casc (China Aerospace Science & Technology), il propulsore è stato sviluppato da un istituto della stessa azienda e rappresenta l’evoluzione migliore per quel che riguarda il propellente liquido criogenico. Il funzionamento appunto di 520 secondi, 20 in più rispetto a quanto registrato dal ciclo operativo previsto dal progetto, di conseguenza la durata in servizio può essere migliorata e potenziata senza problemi. Tra l’altro, si tratta del quinto test a lungo raggio a cui il motore del razzo è stato sottoposto: la durata totale ha raggiunto per il momento 2520 secondi, una cifra che potrebbe aumentare ancora in futuro. In base a quanto riferito dai progettisti, l’obiettivo era quello di capire quanto fosse performante il motore, così da avere una buona certezza sul successo delle missioni future. Il razzo vettore Long March-5B sarà utilizzato per lanciare in orbita diversi moduli della stazione spaziale cinese con equipaggio. Proprio nel corso della primavera che inizierà a breve ci sarà il lancio del modulo principale, un evento molto atteso da queste parti. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235237

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar