It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Il contributo dell'Australia alle future missioni lunari

Tramite l'iconico telescopio Parkes

La Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization, agenzia scientifica nazionale australiana, ha fatto sapere nelle ultime ore il proprio supporto alle missioni spaziali lunari con il radiotelescopio Parkes. In effetti, proprio oggi, giovedì 25 marzo 2021, è stato firmato un accordo della durata complessiva di cinque anni con l’azienda americana Intuitive Machines per quel che riguarda gli atterraggi futuri sul nostro satellite (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il telescopio in questione compirà 60 anni esatti il prossimo mese di ottobre e sarà il più grande e sensibile in assoluto per quel che concerne le missioni di Intuitive Machines, la prima delle quali dovrebbe partire nel secondo semestre di quest’anno. Si tratta di un nuovo capitolo della lunga storia di questo strumento che viene definito da più parti come una sorta di icona, dato che è stato sfruttato in precedenza per trasmettere al mondo intero le immagini in diretta del primo uomo sulla Luna nel 1969. L’Australia vuole potenziare il proprio contributo in questo senso, tanto è vero che l’industria locale si sta sviluppando in modo deciso grazie ad alcune collaborazioni strategiche con l’intera comunità spaziale internazionale. Tra le altre collaborazioni importanti di Intuitive Machines figurano quelle con la Nasa e SpaceX, la realtà spaziale creata dal numero uno di Tesla, Elon Musk

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1235687

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar